HOME LOGIN CERCA
 
HOME  >  Chi siamo  >  Storia
LA STORIA
LE PUBBLICHE ASSISTENZE IN ITALIA
Le pubbliche assistenze nascono in Italia a partire dal 1860 come associazioni di volontariato, laiche e libere, sotto una grande molteplicità di nomi. Si formano a partire dalle esperienze delle Società Operaie di Mutuo Soccorso, nate essenzialmente come una forma di autotutela delle nuove classe di salariati ed operai nei confronti delle malattie, degli infortuni, della morte, ma anche nel rispetto alla necessità di formazione alle arti e mestieri.
Principi cardine delle attività di queste associazioni sono la gratuità ma anche la reciprocità e fornire risposte concrete ai bisogni fondamentali della vita non ancora adeguatamente tutelati dalla legislazione statale.
Dall’esigenza di un coordinamento nazionale che funga anche da mediatore tra le singole associazioni nasce nel 1904 a Spoleto la Federazione Nazionale delle Società di Pubblica Assistenza e Pubblico Soccorso che nel 1911 ottiene il riconoscimento giuridico in Ente Morale.
L’avvento del fascismo bloccherà questo processo di crescita: nel 1930 Vittorio Emanuele III con Regio Decreto n.84 del 12 febbraio, deciderà di sciogliere le associazioni prive di riconoscimento giuridico e di trasferire alla Croce Rossa Italiana non solo tutte le competenze relative al soccorso ma anche i loro beni.
Dopo la seconda guerra mondiale il movimento inizia a ricomporsi spontaneamente e nel 1946 a Milano si tiene il primo congresso nazionale del dopoguerra: nei successivi 25 anni una progressiva crescita porterà negli anni ’70 all’aprirsi un confronto tra posizioni molteplici ed eterogenee all’interno del movimento.
Culmine di questo processo di rinnovamento fu il congresso di Sarzana nel 1978 da cui ne esce una Federazione Nazionale profondamente rinnovata nell’immagine e nelle proposte.
Con il congresso nazionale di Lerici nel 1987 viene elaborato un nuovo statuto nazionale e modificata la denominazione stessa della Federazione. Nasce così Anpas – Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze. Il cambiamento, oltre che di immagine, è l’espressione di un’evoluzione che mira al rafforzamento di una concezione unitaria di un grande movimento di volontariato e di solidarietà: tale rinnovamento è accompagnato da una straordinaria crescita e maturazione associativa che porta ANPAS alla sua attuale estensione di oltre 870 associazioni aderenti cui aderiscono oltre un milione di persone. Oggi le Pubbliche Assistenze operano nell’ambito dell’emergenza sanitaria 118, del trasporto sanitario e sociale, della donazione del sangue, della protezione civile e antincendio, delle adozioni e della solidarietà internazionali, della formazione, del servizio civile, della mutualità e dell’aggregazione sociale, della promozione della solidarietà, della salvaguardia, difesa e soccorso animali.
LA STORIA DI ANPAS LIGURIA