HOME LOGIN CERCA
 
HOME  >  Chi siamo  >  Valori
I VALORI
Gli statuti di Anpas e di ogni pubblica assistenza contengono due elementi fortemente distintivi che aiutano a interpretare correttamente i valori espressi dal Movimento: il nome Pubblica Assistenza e la forma di Associazione di Volontariato.

Essere associazione di volontariato di pubblica assistenza significa innanzitutto che l’aspetto centrale della mission è l’assistenza rivolta verso “qualcosa”, svolta a fianco di “qualcuno” e sviluppata in modo “pubblico”.
Il fatto di essere PUBBLICHE impone non solo di sollecitare le Istituzioni a promuovere azioni e comportamenti coerenti ed efficaci rivolti ai guasti della società individuati, ma anche di essere agenti contaminanti per provocare movimenti sociali e individuali che contribuiscano a ripararli.
Dal ruolo attuale delle Pubbliche Assistenze e dalla loro storia discendono quindi i valori di riferimento di Anpas e del Movimento stesso:
UGUAGLIANZA porta Anpas a considerare le sue associate senza distinzione e privilegi. Le associazioni offrono a chi decide di associarsi e si trova per diversi motivi in posizione svantaggiata, la possibilità di sentirsi uguali.
LIBERTÀ genera autonomia non solo nel determinare le diverse vie che possono essere percorse, ma anche nello scoprire i nuovi bisogni e anticipare le risposte ai bisogni emergenti.
FRATERNITÀ intesa in termini di SOLIDARIETÀ concepisce la comunità composta da persone tra le quali esistono vincoli di collaborazione, comunanza di obiettivi, di problemi, di azioni. Assieme alla sussidiarietà e all’universalità è uno dei riferimenti essenziali per la costruzione dello stato sociale, perché pone i cittadini in posizione di parità e non di sudditanza dei più deboli, riconoscendo a tutti pari dignità nella fruizione dei servizi.
SOLIDARIETÀ e GRATUITÀ contraddistinguono il volontariato non solo come azione che si svolge nel momento in cui si è in servizio presso l’Associazione, ma anche come stile di vita responsabile che condiziona le proprie scelte ed il comportamento verso gli altri.
SOLIDARIETÀ e RECIPROCITÀ producono mutualità intesa come una relazione di reciproco sostegno tra due o più soggetti, attraverso la quale si realizza uno scambio di risorse e competenze allo scopo di uno sviluppo del soggetto più debole.
DEMOCRAZIA è la forma di governo del popolo: garantisce la possibilità di partecipazione ed espressione a tutti i livelli tramite la creazione di organi di rappresentanza su base elettiva. Presuppone il rispetto delle idee degli altri individui e l’accettazione di decisioni diverse dal proprio pensiero.
Spesso le Pubbliche Assistenze rappresentano il primo contatto con la democrazia, per i più giovani.
Non si è soli: ci si confronta, si conoscono le regole, ma si intuisce che si possono cambiare e che ognuno può contribuire il tal senso.